Coronavirus, Vinella (Anav) “Bene emendamento su corrispettivi Tpl”

“L’approvazione in Senato di una misura che garantisce in questo difficilissimo momento per le nostre imprese di trasporto pubblico locale e di trasporto scolastico una erogazione integrale dei corrispettivi e dei contributi di servizio previsti è di grande importanza per il settore e confidiamo che venga confermata in seconda lettura dalla Camera”, ha commentato il Presidente dell’ANAV Giuseppe Vinella. “Sarebbe stato impensabile che la cancellazione di corse e la riduzione dei servizi ai livelli essenziali in ottemperanza alle misure di contrasto al contagio da Covid-19 adottate dal Governo e dalle Regioni venissero fatte gravare sulle imprese la cui situazione economico-finanziaria è già messa in fortissima crisi per il crollo della domanda e dei ricavi da traffico, contrattisi di oltre il 90% in questa fase. L’aver messo nero su bianco, per norma, questa garanzia da parte di Governo e Parlamento dà però maggiore tranquillità agli operatori e costituisce un segnale apprezzato di attenzione al settore”, ha aggiunto Vinella. “È quindi importante che sia stato chiarito che, anche ove contrattualmente previste, non potranno essere applicate dai committenti decurtazioni del corrispettivo, sanzioni o penali di qualsiasi natura in ragione delle minori corse/percorrenze effettuate a decorrere dal 23 febbraio scorso e fino alla fine dell’anno, ciò che come ANAV abbiamo richiesto sin dal principio dell’emergenza insistendo per l’estensione applicativa anche al trasporto scolastico, azzerato dal 5 marzo scorso per la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. La norma approvata dalla commissione Bilancio prevede una efficacia subordinata all’autorizzazione della Commissione europea che ci auguriamo venga ottenuta rapidamente. Altre misure di sostegno al settore e necessarie per consentire la più rapida ripresa, superata la fase di maggiore emergenza, auspichiamo che possano trovare accoglimento nell’ambito dell’atteso decreto previsto per aprile. Noi continueremo ad offrire il nostro contributo propositivo”, ha concluso il Presidente.

Erika Ciancio

Erika Ciancio, giornalista iscritta all’Ordine del Lazio. Inizia la sua carriera presso giornali nazionali di cronaca e politica, specializzandosi nei rapporti di pubbliche relazioni con la stampa per personaggi pubblici, anche del mondo dello spettacolo, professionisti e politici nazionali. Esperta in strategie di comunicazione social, punto di riferimento per molti personaggi nei “piazzamenti” televisivi nazionali, radio, e giornali.