Ingressi contingentati, distanziamento sociale, mascherine e dispenser: così ripartono parrucchieri e ristoranti

“Prosegue l’impegno della Regione Lazio per condividere insieme ai rappresentanti delle imprese e delle organizzazioni sindacali le linee guida che garantiranno la ripresa delle attività economiche nella regione in piena sicurezza e in coerenza con le prescrizioni nazionali. Dopo l’incontro di ieri con i Comuni del litorale, anche quello di oggi si è svolto in un clima molto positivo e di grande collaborazione, condizioni imprescindibili per dare certezze a tutti gli operatori del commercio e dell’artigianato del Lazio e garantire sicurezza ai lavoratori e ai consumatori. Nello specifico, abbiamo affrontato le possibili modalità operative di tre comparti strategici nella nostra regione: l’abbigliamento, gli esercizi al consumo come i bar e ristoranti, i servizi alla persona, come per esempio centri estetici, parrucchieri e barbieri”.

Così l’assessore allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Ricerca, Start Up e Innovazione della Regione Lazio, Paolo Orneli.

“Sulla base delle ‘prime indicazioni’ fornite sabato scorso dal governatore Zingaretti e dal suo vice, Daniele Leodori, – spiega l’assessore – il nostro obiettivo è quello di stilare già nei prossimi giorni delle linee guida semplici e comprensibili che tengano conto, nel caso dell’abbigliamento per esempio, la garanzia del distanziamento sociale, l’indicazione di lavarsi le mani e indossare la mascherina quando si provano gli abiti, l’utilizzo di dispenser non solo all’ingresso dei locali ma anche in prossimità dei camerini di prova; nel caso di bar e ristoranti, vale il distanziamento dei tavoli e tutte quelle norme che sono alla base dei protocolli che hanno gia’ consentito il funzionamento in sicurezza della ristorazione collettiva”

“Sarà inoltre molto importante – prosegue Orneli – la raccomandazione di favorire le prenotazioni online e telefoniche e tutte le altre misure già contenute nelle linee guida per l’asporto. Per cio’ che concerne i servizi alla persona, come parrucchieri, barbieri e centri estetici, molto importanti saranno le indicazioni per la garanzia delle norme igieniche attraverso la possibilità di ingressi contingentati, il distanziamento sociale, l’utilizzo di mascherine e di dispositivi monouso”, conclude Orneli, ringraziando le parti sociali “per aver compreso il senso del lavoro che sta facendo la Regione Lazio e per i contributi puntuali di idee e proposte che ci consentiranno di farci trovare pronti quando sara’ possibile riaprire tutte le attività“.

Erika Ciancio

Erika Ciancio, giornalista iscritta all’Ordine del Lazio. Inizia la sua carriera presso giornali nazionali di cronaca e politica, specializzandosi nei rapporti di pubbliche relazioni con la stampa per personaggi pubblici, anche del mondo dello spettacolo, professionisti e politici nazionali. Esperta in strategie di comunicazione social, punto di riferimento per molti personaggi nei “piazzamenti” televisivi nazionali, radio, e giornali.