Spalletti “Testa all’Udinese, non pensiamo alle vacanze”

NAPOLI (ITALPRESS) – Il Napoli vuole chiudere in bellezza il 2022. Domani al “Maradona” è attesa l’Udinese di Andrea Sottil e il tecnico del Napoli, Luciano Spalletti, non vuole distrazioni. “Siamo entusiasti nel sapere che avremo il nostro stadio pieno. Nell’ultima partita l’Empoli ci ha creato delle difficoltà ma alla fine abbiamo vinto meritatamente, conducendo il gioco per lunghi tratti. A ruota abbiamo rivisto gli episodi salienti e abbiamo pensato subito alla partita di domani. Quello che succede alle altre squadre non possiamo condizionarlo noi. Certo un pareggio di una diretta concorrente è ben accetto ma noi dobbiamo continuare con il nostro lavoro e il nostro gioco”, ha detto l’allenatore del Napoli che poi ha ricordato: “Ancora mancano 72 punti da qui alla fine del campionato: è presto per fare certi discorsi e per parlare di una possibile fuga. L’Udinese? Sottil ha un grande carattere ed ero certo che sarebbe diventato un buon allenatore. Questa non è una partita ‘trappolà: è una gara difficile e basta. I miei giocatori non penseranno di certo a un impegno facile. I risultati conseguiti dai friulani fin qui parlano chiaro – ha detto ancora Spalletti – L’Udinese è forte, soprattutto nelle ripartenze in velocità. Se dovessimo pensare che dopo la partita di domani andremo in vacanza commetteremmo un errore e saremmo dei dilettanti. Dobbiamo pensare che è l’ultimo tassello prima del grande lavoro che ci attende per la ripresa nel 2023”, ha proseguito il tecnico del Napoli. Di oggi la notizia del rinnovo di Anguissa: “Di certo il giocatore era contento ma mi ha detto che vuole pensare solo alla gara di domani e che sarà pienamente soddisfatto solo in caso di vittoria. Kvaratskhelia ancora avverte dolore alla schiena”, ha concluso Spalletti, che domani quindi non potrà contare sull’apporto del georgiano.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress