PREMIATA LA FANTASTICA STORIA DEL REGISTA RAI FILIPPO DE MASI

La fantastica storia di Filippo De Masi si intitola “CHE FANTASTICA STORIA E’ LA VITA”Da Sordi a Paolo Villaggio, da Morricone a Pippo Baudo. Trattasi dell’opera letteraria,  uscita da poco, firmata da Filippo De Masi, figlio dell’indimenticato Francesco, che è stato – ricordiamolo – uno dei più importanti compositori italiani di musica da film e ha accompagnato con le proprie musiche oltre centoventi pellicole in oltre quarant’anni di carriera attraversando tutti i generi cinematografici, dalla commedia italiana degli anni ’60, al western, al poliziesco ai film di guerra.

Nel volume si narra di una passeggiata lunga una vita, tra personaggi straordinari incontrati un po’ per lavoro e un po’ per amicizia. Una carrellata di volti noti inquadrati da un’angolatura diversa da quella che si trova nelle biografie ufficiali, perchè strettamente personale. Il tutto incorniciato in un periodo tutto da rivivere che va dagli anni ’70 agli albori del nuovo Secolo.

Il volume già ha riscosso molti consensi di pubblico, e da pochi giorni anche di critica, ricevendo il riconoscimento di “Premio speciale della Critica” al Premio internazionale Montefiore.

Filippo De Masi  è autore televisivo e cinematografico di lungo esperienza, regista di programmi di grande popolarità.

Proprio per motivi lavorativi, è stato assente giustificato alle premiazioni al teatro Malatesta di Montefiore per il gran finale lo scorso 26 settembre; trattasi della nota kermesse letteraria  giunta alla X Edizione, patrocinata da Regione Emilia-Romagna, Comune di Montefiore Conca, Periodico Logos Cultura e organizzata dall’Associazione Culturale Pegasus; ha visto da sempre la partecipazione di case editrici emergenti con grandi marchi editoriali. Il premio è stato più volte menzionato su giornali a tiratura nazionale e internazionale, tra i quali Voice of America a cura di Lino Manocchia, noto giornalista americano di origine italiana.

L’evento, brillantemente condotto dal patron  Roberto Sarra, ha visto la presenza di autorità e noti scrittori che hanno ricevuto i premi assegnati dalla Giuria presieduta dal prof. Hafez Haidar; componenti Lisa Bernardini, Rina Gamberini, Jaqueline Monica Magi, Paolo Montanari Daniela Quieti, Maria Rizzi, Francesca Rossetti e Roberto Sarra.

Super ospite della serata è stato il giornalista Michele Cucuzza.

Andrea Iannuzzi

Andrea Iannuzzi, giornalista dal marzo del 2000, ma con radici nella radiofonia che nascono nel 1989, esperto di tv e spettacolo, con un passato anche nella moda come fotografo. E’ stato capo progetto e direttore artistico di varie trasmissioni televisive, e direttore di alcuni fra i più importanti giornali e magazine nazionali italiani. Ufficio stampa e responsabile della comunicazione di diverse realtà tra tv e spettacolo, Iannuzzi mastica il filone dei reality show, dei talent show e dei programmi di intrattenimento, approfondimento e informazione. Grande appassionato di politica italiana.