Polizia, Rattà (squadra mobile): “Contrasteremo mafie”



“La minaccia è quella che la criminalità organizzata potrebbe elargire dei fondi, dei capitali agli esercenti commerciali che sono stati catapultati nelle difficoltà e nelle crisi economiche causati dalla pandemia. L’attenzione della Squadra Mobile sarà rivolta anche a contrastare questa forma di elargizione di capitali illeciti perché questo è il fine ultimo della nostra attività repressiva”. Lo ha detto il nuovo capo della Squadra mobile di Roma, Francesco Rattà.
mat/fil/gtr