Nordio “Sulla riforma Cartabia accolto il grido di dolore delle Procure”

ROMA (ITALPRESS) – “Nel chiedere il rinvio dell’applicazione della riforma Cartabia ho accolto il grido di dolore delle Procure che avevano manifestato l’impossibilità di adeguare la loro operatività alle risorse disponibili”. Lo ha detto il ministro della Giustizia, Carlo Nordio, in conferenza stampa a Palazzo Chigi dopo il Cdm.
“La riforma Cartabia va nella giusta direzione, ma oggi avrebbe creato un sovraccarico intollerabile per le Procure generali e per la Procura della Repubblica”, spiega. “Ci tengo a sottolineare che non ha nessun impatto negativo con il Pnrr, anzi avremmo corso il rischio che ci si sciogliesse in mano, che fosse inapplicabile. Ora invece abbiamo più tempo per capire”.

– foto Agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress