ELISABETTA GREGORACI: SCACCO MATTO AL “GRANDE FRATELLO VIP”

Sono due le regine del Grande Fratello di questa edizione Vip, attualmente in onda su Canale 5. La prima, la contessa Patrizia de Blanck, la cui vita farebbe invidia persino alle eroine dell’800, è riuscita a portare in tv l’ultimo spaccato di una antica nobiltà romana (anche se è discendente di una dinastia cubana) che probabilmente dopo di lei nessuno potrà più ancora raccontare.

La seconda, una regina del gossip, Elisabetta Gregoraci, la possiamo considerare la vera rivelazione umana di questo reality. Una donna che ha lottato contro il pregiudizio e anche ancora oggi, nonostante gli anni che passano, con grande umiltà cerca di farsi perdonare i privilegi di cui ha goduto come signora Briatore.

Il suo percorso al Grande Fratello ha spiazzato tutti, probabilmente anche lei stessa; tanto è vero che durante l’ultima puntata andata in onda venerdì 4 dicembre, ha confermato che la sua aspettativa più longeva era quella di restare nel bunker di Cinecittà non più di un mese. Eppure il pubblico l’ha voluta lì, perché questa ragazza calabrese che ha faticato per farsi accettare da tutti è ancora vittima di quel mondo dorato di cui fa parte.

Gli attacchi gratuiti di Antonella Elia, di Selvaggia Roma e soprattutto di Giulia Salemi hanno dimostrato che le volpi quando non arrivano all’uva dicono che è acerba. L’invidia è tanta, si percepisce. Ma la mancanza di rispetto lo è stata ancora di più. Frasi come “gatta in calore”, con cui la Elia ha apostrofato la Gregoraci in più occasioni, resteranno nel vocabolario delle volgarità che questo programma, nel corso delle sue 20 primavere, ha scritto senza pietà. Senza contare la vergognosa sfilata nei programmi di Barbara D’Urso e sulle pagine dei settimanali, di tutti gli ex fidanzati veri o presunti che in modo pretestuoso sono andati a parlare male di lei a favore di telecamera, facendola passare anche per una poco di buono.

E tutto questo volutamente incuranti che Elisabetta Gregoraci prima di essere la moglie di Flavio Briatore, la bellissima ragazza trasformata in Regina che da anni è parte integrante del jet set internazionale, è Elisabetta. Una donna, una mamma, un essere umano. Che in passato, come può accadere a tutti, è cascata nel tranello delle amicizie facili e delle facili raccomandazioni. Ma una persona non può essere sempre impiantata sulla graticola per ogni cosa.

Forse sia il successo, sia il mondo esclusivo in cui Elisabetta ha vissuto negli anni hanno alimentato nel tempo la volontà di molti a diventare suoi amici. Per entrare nel privè dei locali di lusso del marito. Per trascorrere le vacanze scroccando pernottamenti, pranzi e cene (di cui hanno beneficiato quelli che oggi l’attaccano) in questi posti meravigliosi. Soggiorni che hanno un costo, un costo che questi soggetti a cui ci riferiamo evidentemente non si possono permettere. Individui che magari girano con un Rolex al polso e una borsa di Hérmés e poi hanno il conto in banca più o meno carico come una delle tate della famiglia Briatore.

Se una lezione di vita la Gregoraci l’ha data, è quella di aver dimostrato che anche chi sta a un certo livello può mettersi in gioco e diventare uguale a tutti gli altri. Non è la showgirl che si è data un tono, in queste settimane di GfVip, per distaccarsi dagli altri mettendosi sul piedistallo. Ma sono alcuni di  questi concorrenti che l’hanno ingiustamente picconata, a essere scesi di livello e a dimostrare oltre all’inferiorità economica anche quella intellettuale.

Il Grande Fratello Vip ha perso una delle colonne portanti, insostituibili. Perché se la Gregoraci, che alla fine non è la migliore a ballare, non è nemmeno la migliore a condurre (benché lo faccia), riesce comunque a essere così magica e così magnifica senza essere la più brava nel campo è, e resta, la numero uno. E il pubblico la ama per questo.

ANDREA IANNUZZI

Andrea Iannuzzi

Andrea Iannuzzi, giornalista dal marzo del 2000, ma con radici nella radiofonia che nascono nel 1989, esperto di tv e spettacolo, con un passato anche nella moda come fotografo. E’ stato capo progetto e direttore artistico di varie trasmissioni televisive, e direttore di alcuni fra i più importanti giornali e magazine nazionali italiani. Ufficio stampa e responsabile della comunicazione di diverse realtà tra tv e spettacolo, Iannuzzi mastica il filone dei reality show, dei talent show e dei programmi di intrattenimento, approfondimento e informazione. Grande appassionato di politica italiana.