CRISTINA GIANNETTI (DENTIAMOREEFANTASIA): “PROBIOLIPS PARLA DI ME E DELLA MIA RICERCA VERSO IL BENESSERE DEL SORRISO”

“La mia famiglia mi ha dato la forza di credere di più in me stessa e nelle mie potenzialità”
La dottoressa Cristina Giannetti lavora da 10 anni come igienista dentale, ma la passione per la prevenzione del sorriso l’ha portata ad andare ben oltre la salute di denti e gengive, alla ricerca di nuovi stimoli e fonti d’ispirazione: “Ho avuto sempre una grande passione per la skincare, make up avendo lavorato nel settore della moda e spettacolo per tanti anni e ho cercato di portare nella mia comunicazione una fusione di tutte le mie passioni. Oggi la mia comunicazione si sta evolvendo in informazioni utili per la prevenzione del sorriso con video e contenuti sempre nuovi e divertenti”. Tra le sue passioni “lo studio del microbiota, questo mondo invisibile agli occhi, composto da piccolissimi esseri viventi che vivono in simbiosi con noi, e dei probiotici, batteri buoni che vengono integrati alla nostra dieta insieme ad uno stile di vita sano ed equilibrato”. Cosi, dalla quarantena del marzo 2020, ha iniziato a pensare ad un nuovo rituale personale dove l’oralcare si avvicinasse sempre di più alla cura della persona a 360 gradi, come la cura delle labbra “sempre più trascurate con l’arrivo delle mascherine”.
Perché ad un certo punto della tua vita hai accantonato il settore della moda e dello spettacolo per dedicarti allo studio dell’igiene dentale?
All’età di 13 anni mi sono per la prima volta approcciata al mondo della moda grazie ad un amico di famiglia che lavorava in una tv locale e organizzava concorsi di bellezza. Sin da subito mi ha incuriosito quel mondo che osservavo sui giornali, cosi lontano dalla mia piccola realtà di provincia e lontano dai miei desideri futuri. Volevo studiare e diventare architetto, archeologo e tanto altro; sognavo ad occhi aperti come ogni ragazzina della mia età. Da quel momento iniziò la mia avventura in quel mondo nuovo con i miei genitori sempre al mio fianco e mai mi sarei aspettata cosi tanto seguito dove agenzie di moda e svariati concorsi di bellezza erano lì pronti ad accogliermi. Partecipai ad un corso di portamento, dizione e recitazione per imparare la professione che sempre più mi piaceva; ogni volta che sfilavo o posavo per un servizio fotografico mi sentivo bella, sicura e questo faceva bene al mio carattere un po’ timido dato dalla mia giovane età. Un’esperienza che mi ha fatta crescere e mi ha anche fatto capire quello che realmente era più adatto per il futuro. L’esperienza a Miss Italia nel 2005:  avevo appena 17 anni e le luci dei riflettori e il tanto nuovo “mondo dell’apparire” mi fecero capire che volevo un qualcosa di diverso. Sono stata brava a scindere la mia vita da ragazza semplice, studiosa e dedita alle suo passioni a quel mondo che mi portava lontano dalla mia famiglia e dalle amiche per tanto tempo. Desideravo una professione stabile, sicura e una bella famiglia. Anche durante gli studi all’università ho continuato a lavorare in quel mondo che mi dava sicurezza e che ringrazio tanto perché mi ha dato la possibilità di esprimere la mia creatività e una certa sicurezza economica già all’età di 15 anni.
• Poi l’inizio della tua nuova carriera come igienista dentale. Credi sia diminuita l’attenzione alla cura del sorriso da quando nel nostro quotidiano sono subentrate le mascherine?

L’arrivo delle mascherine ci ha sicuramente segnati sotto tanti aspetti e il sorriso ne ha risentito tanto. Le persone sono preoccupate e hanno timore di venire in studio, molte hanno meno cura dell’igiene orale a casa e altre decidono di posticipate l’igiene orale professionale o lo sbiancamento dentale perché il sorriso è coperto dalla mascherina.  Io ho notato un’alta incidenza di patologie legate al sorriso proprio per questi motivi e da professionista della prevenzione del cavo orale consiglio sempre di non posticipare i controlli periodici. La salute non può essere trascurata.

• Quanto ti hanno aiutata i social network nella comunicazione della tua attività professionale nell’ultimo anno? Credi siano oggi un supporto indispensabile per la tua professione? 
Inizialmente ero un po’ restia alla comunicazione sui social per la mia professione, al contrario pensavo fosse non professionale pubblicare le mie conoscenze sulla materia, ma due anni fa, ho capito che con poco potevo aiutare tantissime persone con un click. Fare divulgazione scientifica è importante ad oggi perché si possono dare informazioni utili per salvaguardare il sorriso a 360 gradi, anche perché la maggior parte delle persone digita sulla barra di ricerca per trovare spesso informazioni non corrette invece i professionisti su queste piattaforme possono dare un grande supporto. In più l’attività social è stata una terapia, mi ha fatto esprimere anche come creativa, mi ha dato la possibilità di conoscere tante belle persone e ha dato il via a tanti bellissimi progetti di condivisione. 

• Stai lavorando da tempo per il lancio ufficiale del tuo  progetto “Probiolips” ci racconti di che si tratta e come è nata l’idea? 

Ho sempre desiderato avere un progetto concreto tutto mio, un’attività parallela che unisse tutte le mie passioni e, durante la quarantena, tra le varie dirette social, webinar professionali, la mia attenzione è caduta sul sorriso ma sotto altri occhi. Perché non pensare anche alla cura e bellezza delle labbra che sono la cornice dei nostri denti? Quindi denti sani e belli con labbra pronte per tanti baci. Il mio nome sui social è proprio “dentiamoreefantasia” e rispecchia anche questo piccolo progetto. La mia passione per lo studio del microbiota, questo mondo invisibile agli occhi che vive in simbiosi con noi, la skincare, l’oralcare e lo yoga facciale. Probiolips parla di me e della mia ricerca verso il benessere del sorriso per le donne e non solo. Una coccola in più per regalare tanti bellissimi sorrisi.

• Cosa ti aspetti da questo nuovo percorso?

Da questo nuovo percorso mi aspetto tanta solidarietà tra donne che amano prendersi cura di loro stesse e della loro salute orale. E’ un progetto che sta piano, piano prendendo forma e personalità anche grazie a tutte le persone che stanno partecipando. Sarà bello raccontare la sua evoluzione.

• Cos è lo yoga facciale è perché è importante 

Lo yoga facciale è una disciplina che nasce da tantissimo tempo che mette in collegamento i muscoli del viso, l’estetica con la propria anima. Molto di moda negli ultimi anni è una vera e propria ginnastica facciale con risultati anti age naturali conferendo alla pelle un aspetto più tonico e giovane. Si esercitano sul viso una serie di esercizi e massaggi che rilassano e tonificano i muscoli facciali.

• Oggi è la festa della donna, quanto è difficile conciliare i propri progetti professionali con gli impegni di mamma?
Sì sono mamma di Nicole di 4 anni, lavoro quasi a tempo pieno e spesso ho talmente tante cose da fare che non so mai da dove iniziare ma con pazienza ed organizzazione si riesce sempre. Ho l’aiuto della mia famiglia, il supporto per credere, realizzare i miei sogni e sono del pensiero che diventare mamma non sia un limite, anzi, mi ha dato la forza di credere di più in me stessa e sulle mie potenzialità. 

Erika Ciancio

Erika Ciancio, giornalista iscritta all’Ordine del Lazio. Inizia la sua carriera presso giornali nazionali di cronaca e politica, specializzandosi nei rapporti di pubbliche relazioni con la stampa per personaggi pubblici, anche del mondo dello spettacolo, professionisti e politici nazionali. Esperta in strategie di comunicazione social, punto di riferimento per molti personaggi nei “piazzamenti” televisivi nazionali, radio, e giornali.