Borsa: Europa sale dopo dati occupazione, Milano +1,6%

 

Mercati azionari del Vecchio continente sempre chiaramente positivi dopo gli indici Pmi in Europa e i dati sulla disoccupazione, compreso quello italiano. La Borse piu’ solide appaiono quelle di Francoforte e Milano, che crescono dell’1,6%, con Parigi in aumento di un punto percentuale e mezzo e Londra dell’1%. Con gli operatori che guardano soprattutto ai possibili nuovi interventi forse gia’ domani della Bce a sostegno dell’economia, in Piazza Affari strappa Leonardo che sale del 6,5%, con Stm in aumento del 5%, Saipem e Fca di quattro punti e Atlantia del 3,5%. In aumento del 3% Cattolica, di oltre due punti percentuali sia Mediobanca sia Generali. Qualche vendita su Tim (-1,2%), debole il titolo farmaceutico Diasorin – da tempo molto volatile – che cede oltre tre punti percentuali.

Erika Ciancio

Erika Ciancio, giornalista iscritta all’Ordine del Lazio. Inizia la sua carriera presso giornali nazionali di cronaca e politica, specializzandosi nei rapporti di pubbliche relazioni con la stampa per personaggi pubblici, anche del mondo dello spettacolo, professionisti e politici nazionali. Esperta in strategie di comunicazione social, punto di riferimento per molti personaggi nei “piazzamenti” televisivi nazionali, radio, e giornali.