Alessandro Iovino: “La notizia per titoli ad effetto lascia il tempo che trova”

“Il documentario sul Museo della Bibbia incredibile esperienza personale e spirituale”

“In questo momento di pandemia globale ci siamo molto concentrati sulle tematiche riguardanti il covid19 e tutto quello che è scaturito da questa pandemia. Stiamo seguendo molto da vicino la storia non di personaggi ma di persone che hanno vissuto e stanno vivendo la tragedia del virus”.

Così lo scrittore, saggista e storico, Alessandro Iovino, direttore editoriale di “Real Inside”, racconta del suo impegno giornalistico alla “Notifica.it”, sottolineando che “il suo magazine vuole puntare sull’approfondimento. Oggi – infatti – siamo abituati ad un’informazione per slogan e per titoli. Non è un male – sottolinea Iovino. Io non mi lamento dell’esistenza dei social, ci lavoro, però noi dobbiamo, come giornalisti e operatori del settore, contribuire al fatto che una notizia merita anche l’approfondimento. Assolutamente è necessario per capire da dove viene la notizia. L’informazione per titoli ad effetto alla fine lascia il tempo che trova, c’è bisogno di un’influenza mediatica che corrisponda ad un vero approfondimento delle notizie, dei fatti e delle persone”.

Infine dopo il successo del reportage “Alla scoperta del Libro dei Libri”, documentario dedicato al Museo della Bibbia di Washington, il giornalista annuncia: “Ci sarà un bel connubio tra il Museo della Bibbia e una delle più importanti istituzioni del nostro Paese. E’ stata un’incredibile esperienza personale, anche di natura spirituale. Questo libro è un grande patrimonio artistico, culturale, storico per tutta l’umanità. E’ il libro più letto al mondo, più diffuso, più tradotto. Mi sento felice, orgoglioso e benedetto di lavorare a questo progetto”.

 

Erika Ciancio

Erika Ciancio, giornalista iscritta all’Ordine del Lazio. Inizia la sua carriera presso giornali nazionali di cronaca e politica, specializzandosi nei rapporti di pubbliche relazioni con la stampa per personaggi pubblici, anche del mondo dello spettacolo, professionisti e politici nazionali. Esperta in strategie di comunicazione social, punto di riferimento per molti personaggi nei “piazzamenti” televisivi nazionali, radio, e giornali.