RAI CINEMA: ONLINE FINO AL 2022 IL PRIMO FESTIVAL DEL DOCUFILM ITALIANO NEL MONDO

“Grazie a Rai Cinema sarà possibile vedere tutti i docufilm vincitori del Festival ITALIA IN THE WORLD fino alla prossima edizione”,un grande ringraziamento da parte di Patrizia Angelini, giornalista Rai e inviata del TG1Mattina, che ha creato e diretto il primo Festival del docufilm italiano nel mondo dedicato alla pandemia.

Soli 120 secondi per raccontare le storie di italiani, attraverso mini-docufilm, su come hanno vissuto il lockdown in tutto il mondo. Un’edizione davvero speciale, quella dell’assegnazione del VI trofeo Globo Tricolore che ha ricevuto la Medaglia di Benemerenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

L’evento ha tra gli altri partner: Rai, Anica, Rai Cinema Channel, Rai Italia, Ministero degli Affari Esteri, AskaNews, Italian Trade Agency, Federazione Italiana Sport Equestri, Federazione Italiana Cuochi, Associazione Italiana Sommelier, Consiglio Generale degli Italiani all’Estero, Eureca, Accademia del Cinema e Tv di Massimiliano Terzo, Made in Italy School, LP Studio Legal Partner.

La cerimonia di proclamazione, svoltasi presso gli ex Studi Cinematografici di Cinecittà Word – il parco divertimento del cinema e della televisione – si è tenuta in modalità totalmente digitale con una platea virtuale internazionale intervenuta attraverso i social e la collaborazione del musical  Viva l’Italia.

Il docufilm è visibile sul link: https://www.rai.it/raicinema/video/2021/02/Festival-Italia-in-the-World—Serata-di-premiazione-354d0e0a-f36a-4b60-95c8-c9c50df4532b.html

Il prossimo appuntamento, durante il quale saranno consegnati i Premi del Globo Tricolore, è previsto per il periodo estivo. Durante il Galà estivo sarà annunciato il regolamento della prossima edizione dal titolo “Mettersi in gioco…con rispetto”.

ANDREA IANNUZZI

Andrea Iannuzzi

Andrea Iannuzzi, giornalista dal marzo del 2000, ma con radici nella radiofonia che nascono nel 1989, esperto di tv e spettacolo, con un passato anche nella moda come fotografo. E’ stato capo progetto e direttore artistico di varie trasmissioni televisive, e direttore di alcuni fra i più importanti giornali e magazine nazionali italiani. Ufficio stampa e responsabile della comunicazione di diverse realtà tra tv e spettacolo, Iannuzzi mastica il filone dei reality show, dei talent show e dei programmi di intrattenimento, approfondimento e informazione. Grande appassionato di politica italiana.