Prima alla Scala, Meyer “Nessun appoggio alla politica russa”



“Presentiamo un capolavoro della storia dell’arte e non significa che sia un appoggio alla politica russa. Sono delle cose diverse”. Così il sovrintendente della Scala di Milano, Dominique Meyer a margine della Prima del “Boris Godunov”.
xh7/mgg/gtr