Pioli “Siamo pronti, il derby di Coppa non influirà sullo scudetto”

CARNAGO (VARESE) (ITALPRESS) – “Le voci sulla possibile cessione del club? Non ne abbiamo parlato assolutamente e sicuramente niente e nessuno potrà toglierci la concentrazione. Il club ci è vicinissimo, siamo stati insieme ieri: il presente del Milan è molto solido e il futuro potrebbe anche essere migliore”. A dirlo il tecnico del Milan, Stefano Pioli, commentando l’ipotesi di cessione del club a Investcorp, alla vigilia del derby di ritorno di Coppa Italia contro l’Inter (0-0 all’andata). E’ verso i nerazzurri di Inzaghi, per Pioli, che devono essere focalizzate tutte le energie dei rossoneri. L’esito della sfida di San Siro “non influirà” sul prosieguo del campionato, che vede un affascinante testa a testa per lo scudetto tra le milanesi. “Sappiamo benissimo quale dovrà essere il nostro percorso a prescindere dal risultato di domani, che è importante – afferma -. Faremo il massimo per andare in finale ma il campionato è un altro percorso. Dobbiamo pensare di vincere tutte le partite”. Parlando dei singoli, Pioli spiega che “Calabria e Romagnoli vedremo oggi, spero di recuperarli. Gabbia è uscito un pò affaticato ma per domani sera penso possa recuperare bene. Rebic? La mentalità giusta è che ogni giocatore si debba sentire il possibile giocatore decisivo del campionato. Dobbiamo giocare pensando che ogni pallone che tocchiamo è quello decisivo: Ante sta bene ed è decisivo, può esserlo come altri”.
Con l’Inter “ci conosciamo benissimo, domani potranno essere i particolari a fare la differenza, serviranno massima attenzione e lucidità per tutti i 90′ e se necessario anche oltre”, osserva Pioli. “Credo che dovremo essere molto bravi a leggere la partita, ci saranno momenti in cui dovremo accelerare e altri in cui dovremo rallentare. Sappiamo che l’Inter in campo aperto può essere molto pericolosa, proveremo a gestire bene il pallone”, aggiunge Pioli, secondo cui “la ‘fiammà è accesa ma è sotto controllo. Vedo giocatori giustamente molto concentrati, attenti e motivati per confermare il tanto positivo che abbiamo fatto. All’andata abbiamo fatto una partita tra le migliori, ma domani serviranno grande attenzione e lucidità”.
(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress