Palermo, sfruttavano immigrati come “schiavi del pulito”, 5 arresti



La Procura della Repubblica di Palermo ha delegato alla Polizia di Stato l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare, a carico di 5 indagati, destinatari degli arresti domiciliari, in quanto gravemente indiziati di associazione per delinquere finalizzata all’intermediazione illecita ed allo sfruttamento lavorativo nei confronto di numerosi migranti, nonché truffa ed estorsione, con l’aggravante di aver commesso il fatto ai danni dello Stato e con l’abuso di relazioni di prestazioni d’opera.