Mourinho “Il Ludogorets troverà una Roma arrabbiata”

ROMA (ITALPRESS) – “Non risparmieremo giocatori”. L’allenatore della Roma Josè Mourinho non farà un turn over eccessivo in vista del primo match in Europa League. La stagione europea dei giallorossi parte dalla Bulgaria, contro il Ludogorets (giovedì, ore 18:45), dove i giallorossi si presentano con la patch della vittoria in Conference League. “Ci siamo qualificati con un trofeo e con il sesto posto. Abbiamo due motivi per stare qui e ce lo meritiamo – esordisce Mourinho in conferenza stampa -. Abbiamo il massimo rispetto per il Ludogorets e l’Helsinki. Il calcio europeo è diverso, ci sono spesso risultati a sorpresa anche in Champions. Non vogliamo risparmiare giocatori in vista del campionato. Vogliamo vincere”. Niente turn over, o quasi. Rick Karsdorp e Tammy Abraham non sono partiti con la squadra. L’esterno è reduce dalla brutta prestazione di Udine, l’inglese ha subito alla Dacia Arena un trauma contusivo alla spalla sinistra. Spazio a Celik e Belotti contro una squadra che è un mix tra giocatori locali e sudamericani.
“Difficile prevedere lo stile di gioco del Ludogorets, è una squadra esperta in Europa con un gruppo equilibrato – aggiunge Mourinho -. Ci aspettiamo difficoltà. Ma non siamo qui per turismo. Quando si inizia bene, si può controllare meglio il girone. Non dobbiamo fissare obiettivi su quarti, semifinale e finale. Vogliamo restare in Europa League, il primo obiettivo è qualificarsi”. La squadra è chiamata alla reazione dopo la brutta sconfitta contro l’Udinese per 4-0. Ma Mourinho taglia corto: “Spero che domani la partita inizi 0-0, perchè a Udine siamo andati in svantaggio dopo pochi minuti – spiega in riferimento al gol di Udogie nato dopo un errore di Karsdorp al 4′ – Questo nel calcio fa differenza. In generale difendiamo bene e abbiamo il controllo della partita, quella contro l’Udinese è un’eccezione, un episodio isolato, qualcosa che può succedere nel calcio. La mia reazione con i ragazzi è stata calma. La prestazione non è stata tale da giustificare un risultato così netto, abbiamo preso 4 tiri e 4 gol. Forse il Ludogorets troverà una squadra arrabbiata”. A centrocampo spazio per uno tra Camara e Bove con l’azzurrino favorito. La sorpresa sarà tra i pali con Mile Svilar al posto di Rui Patricio. L’estremo difensore ex Benfica si prepara all’esordio e ha preso la parola in conferenza stampa: “Siamo molti felici di iniziare questa competizione e cercheremo di fare del nostro meglio. Ci sono molte partite, il calendario è intenso ma la squadra sta bene. Dobbiamo percorrere un passo alla volta. L’inserimento? Sensazioni positive. Sono arrivato in un grande gruppo che mi ha accettato nel migliore dei modi”.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress