Mattarella “Un dovere inderogabile garantire la sicurezza sul lavoro”



“La morte di un ragazzo, con il dolore lancinante che l’accompagna, ci interroga affinché non si debbano più piangere morti assurde sul lavoro”. Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo intervento all’Istituto Salesiano “G. Bearzi” di Udine, ricordando il 18enne morto in fabbrica a Lauzacco, durante uno stage.

sat/mrv