Mafia, Mattarella “Non dimenticare orrore stragi”



“Far vedere le conseguenze sulla vita familiare dei congiunti, sullo sconvolgimento di prospettive di futuro e di condizioni è il modo per far toccare con mano l’orrore di quello che commette la mafia con i crimini”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha ricevuto al Quirinale, in occasione del trentennale delle stragi del ’92, il Capo della Polizia Lamberto Giannini e una delegazione di familiari delle vittime.
mgg/gtr
(fonte video: Quirinale)