Lo scontro Champions va al Milan, 2-0 contro la Lazio

MILANO (ITALPRESS) – Il Milan vince lo scontro diretto per la Champions League battendo la Lazio per 2-0, con le reti di Bennacer e Theo Hernandez, e rilancia le proprie ambizioni per entrare nelle prime quattro mentre i biancocelesti, alla terza sconfitta nelle ultime 4 partite, non possono più permettersi scivoloni se vogliono giocare nella massima competizione continentale nella prossima stagione. Dopo neanche 10 minuti il primo colpo di scena: Leao scatta, entra in area e salta Marusic, ma Provedel fa buona guardia in uscita. Sull’azione, però, il portoghese sente tirare e chiede il cambio, al suo posto Saelemaekers. Il gol rossonero è nell’aria a arriva puntuale quando uno dei dogmi di Sarri, la costruzione dal basso, tradisce i biancocelesti con Bennacer che contrasta Marcos Antonio, Giroud riceve e serve ancora il centrocampista che di sinistro insacca portando avanti il Milan. La Lazio subisce il colpo, Theo Hernandez ne approfitta: l’esterno parte dalla sua area di rigore, si fa tutto il campo di corsa e, arrivato al limite dell’area avversaria, fa partire un sinistro che si insacca sotto la traversa sul quale Provedel nulla può. Raddoppio e partita virtualmente in ghiaccio anche perchè i biancocelesti non ci sono, si innervosiscono e finiscono per non concludere mai verso la porta di Maignan che va al riposo con i guanti immacolati. La ripresa si apre con lo stesso copione: Milan a gestire il pallone e la Lazio a non trovare le solite trame offensive. Messias sfiora il tris, ma il pallone capita sul destro, poi è Thiaw a provarci di testa con la sfera che va alta sopra la traversa. Sono gli ultimi lampi di un match che rilancia il Milan, ora a meno 3 proprio dalla Lazio, e mette i biancocelesti nelle condizioni di non poter più sbagliare, da qui alla fine del campionato, per giocarsi le proprie chance di Champions.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress