La crisi di governo ci costerà 40 miliardi



La crisi di governo costerà agli italiani fra i 30 e i 40 miliardi. Si tratta di una stima largamente indicativa che non tiene conto di variabili difficilmente misurabili come la reazione dei mercati finanziari o l’impennata dello spread. Un assaggio di quello che potrebbe succedere si è visto giovedì quando, all’annuncio delle dimissioni di Draghi la Borsa ha bruciato in poche ore 17 miliardi mentre la forbice tra il Btp e il Bund si è aperta.
mgg/mrv/abr/