Il Marocco batte 1-0 il Portogallo e vola in semifinale

DOHA (QATAR) (ITALPRESS) – Prosegue la favola del Marocco, che fa la storia e vola in semifinale grazie alla vittoria per 1-0 maturata ai danni del Portogallo. A decidere la sfida è un colpo di testa vincente di En Nesyri, facilitato da un’uscita maldestra di Diogo Costa, che consente così a una squadra africana di entrare tra le prime quattro al mondo per la prima volta nella storia. Gara ricca di emozioni: oltre al gol, da segnalare una traversa colpita da Bruno Fernandes, che ha reclamato anche per un rigore, e diverse belle parate di Bounou. Ronaldo è partito nuovamente dalla panchina, prima di entrare in campo al 51′.
La partita si apre al 4′, con Bounou che deve intervenire su un’incornata ravvicinata di Joao Felix, neutralizzata in corner. Alla prima occasione, i nordafricani passano a sorpresa in vantaggio, al 42′. Attiat-Allah crossa in mezzo dalla sinistra, Diogo Costa esce completamente a vuoto ed En Nesyri ne approfitta incornando in fondo e firmando l’1-0 che sblocca il match. Gli uomini di Fernando Santos non ci stanno e un minuto dopo sfiorano il pari con un tiro-cross di Bruno Fernandes dalla destra che scavalca Bounou e centra la traversa. Si va al riposo sull’1-0.
Al 4′ della ripresa Diogo Costa rischia di combinare un’altra frittata, quando respinge addosso a El Yamiq una punizione tagliata di Ziyech, ma la sfera esce poi a lato. Al 19′ è Bruno Fernandes a sfiorare il pareggio con una conclusione dal limite che finisce sopra la traversa di pochi centimetri. I lusitani mettono in campo tutti i loro pezzi da 90, Ronaldo compreso, e vanno all’assalto della porta difesa da Bounou. Al 38′ è proprio il portiere del Siviglia a salvare i suoi, alzando alla grande sopra la traversa una conclusione mancina dal limite di Joao Felix. In avvio di recupero Ronaldo scatta sul filo del fuorigioco e va al tiro ma Bounou blocca in tuffo. Poco dopo il neo entrato Cheddira si prende due ingenui gialli e viene espulso dall’arbitro. Al 6′ di recupero Aboukhlal si divora il 2-0 in contropiede nel tentativo di fare un pallonetto su Diogo Costa in uscita. Un errore che rischia di costare carissimo, con i lusitani che poco prima del fischio finale sfiorano il pari con un’incornata di Pepe, che esce però di un soffio. Al termine dell’incontro esplode la festa del Marocco, che in semifinale attende la vincente del match tra Francia e Inghilterra.
– foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress