Gol e spettacolo allo Stadium, Juve-Atalanta termina 3-3

TORINO (ITALPRESS) – E’ cominciato solo in parte, dall’Allianz Stadium di Torino, il tentativo di rimonta in classifica della Juventus dopo i 15 punti di penalizzazione inflitti in settimana ai bianconeri. Stasera, infatti, nella 19esima giornata di Serie A, gli uomini di Massimiliano Allegri non sono riusciti ad andare oltre il pari, 3-3, contro l’Atalanta, al termine di una gara divertente, nella quale le due squadre hanno provato a vincere sino alla fine, regalando gol e spettacolo.
Partenza aggressiva dell’Atalanta, che al 5′ ha trovato il vantaggio con Lookman, complice un errato intervento del portiere Szczesny. L’attaccante anglo-nigeriano ha ricevuto palla sul lato corto dell’area, è entrato nei sedici metri e ha calciato di potenza sul primo palo, dove l’estremo difensore polacco non è riuscito a respingere la sfera. La Juventus ha cominciato quindi a spingere sull’acceleratore e da un fallo in area di Ederson su Fagioli è scaturito il rigore che, al 25′, Di Maria ha realizzato spiazzando Musso.
Nove minuti più tardi, la Juventus ha effettuato il sorpasso con Milik al termine di un’azione capolavoro con tre giocate una più bella dell’altra: un tacco di Di Maria ha innescato Fagioli, che dalla corsia destra ha effettuato un cross, sul quale, al centro dell’area, si è avventato Milik, che con una coordinazione perfetta e la battuta di controbalzo di prima intenzione ha trafitto Musso sul primo palo.
Quaranta secondi sono invece bastati all’Atalanta per trovare il pari in avvio di ripresa: da un errore della Juventus, Scalvini ha appoggiato per Lookman che ha imbeccato Maehle il quale, inserendosi in area, ha infilato di piatto Szczesny sul secondo palo. Controsorpasso Atalanta all’8, quando da un traversone mancino di Boga è arrivato un colpo di testa di Lookman bravo ad anticipare Alex Sandro e a mettere in fondo al sacco. Il nuovo e definitivo pareggio è arrivato al 20′, su calcio di punizione dal limite Di Maria: il Fideo ha toccato per Danilo, che di potenza, rasoterra, ha trovato la rete del 3-3, sfruttando l’errore della barriera, che si è aperta.
A seguire girandola di sostituzioni ma poche occasioni da gol: giusto il pareggio finale.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress