Giustizia, dal Consiglio dei Ministri via libera alla riforma penale

ROMA (ITALPRESS) – Il Consiglio dei ministri, al termine della riunione durata circa 2 ore, ha approvato all’unanimità la riforma della giustizia penale. La riunione era stata anche sospesa brevemente su richiesta di Forza Italia, per poter approfondire le norme. Come si legge nella nota diffusa dall’uffico stampa. “Il Consiglio dei ministri ha approvato all’unanimità gli emendamenti governativi al disegno di legge recante ‘delega al Governo per l’efficienza del processo penale e disposizioni per la celere definizione dei procedimenti giudiziari pendenti presso le corti d’appellò (A.C. 2435) proposti dal Ministro della giustizia, Marta Cartabia”.
“La riforma Cartabia non è quella che sognavamo ma è finita l’era Bonafede. Oggi Cartabia sbianchetta Bonafede” questo il primo commento del leader di Italia Viva, Matteo Renzi.
“Bene l’accordo sulla riforma penale: va nella direzione caldeggiata dalla Lega nel merito e nel metodo. La prescrizione prevista dalla riforma Bonafede – da me definita bomba atomica – è stata finalmente superata: è un passo importante che avevamo auspicato più volte” ha detto la senatrice della Lega Giulia Bongiorno, responsabile del Dipartimento iustizia del partito.

(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress