Doppietta di Grifo, l’Italia vince 3-1 in rimonta a Tirana

TIRANA (ALBANIA) (ITALPRESS) – L’Italia batte in rimonta l’Albania 3-1 nell’amichevole di Tirana. All’Arena Kombetare il protagonista è Vincenzo Grifo, che firma l’assist per il momentaneo 1-1 di Di Lorenzo, realizza la doppietta della vittoria e colpisce una traversa. L’esterno del Friburgo – nove gol in Bundesliga in questa stagione – è in forma e lo dimostra dopo appena 10′ con una bella azione individuale sulla sinistra che dà vita ad una doppia chance: Raspadori calcia in area, Berisha respinge d’istinto e Zaniolo sbaglia il rigore in movimento. Un errore che pesa perchè sei minuti dopo l’Albania sblocca il risultato con un gol targato Empoli: Bajrami da calcio piazzato disegna un traversone per Ismajli che prende il tempo a Bonucci e di testa batte Meret. La reazione azzurra è puntuale ed è affidata all’uomo più in forma. Tra il 20′ e il 25′ Grifo mette a referto un assist e un gol. Prima serve il cross decisivo per la deviazione in rete da due passi di Di Lorenzo. Poi è lucido nel bucare Berisha dopo una splendida giocata di Raspadori su Kumbulla. Meno preciso è Zaniolo. Al 25′ Dimarco lo pesca in area, ma il romanista sbaglia la misura del pallonetto. Poi al 47′ il classe 1999 colpisce un palo dopo un’altra intuizione di Raspadori. Nel finale di primo tempo Mancini deve spendere il primo cambio obbligato. Tonali, dopo un duello aereo, ricade male e viene portato fuori in barella. Al suo posto c’è spazio per Ricci. Nel giro di dieci minuti, in avvio di ripresa, il conto dei legni sale a quattro. Al 52′ Grifo colpisce la traversa dopo un bel dribbling. Lo imitano Uzuni (54′) e Bajrami (62′). Ma è decisivo anche Bonucci con un salvataggio sulla linea sul tiro successivo di Lenjani. Al 64′ c’è il tris azzurro: Raspadori dalla destra scarica per Grifo che ha tutto il tempo per controllare e spedire il pallone all’angolino per il definitivo 3-1. Ad impreziosire la vittoria anche il ritorno di Chiesa e il debutto del 2006 Pafundi.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress