Catania, l’ex ospedale diventa una residenza universitaria



I plessi dismessi dell’ex complesso ospedaliero Vittorio Emanuele di Catania, per oltre 12 mila metri quadrati, saranno riconvertiti in spazi per la didattica e lo studio e in residenze universitarie. La Regione Siciliana e l’ateneo hanno firmato una convenzione con cui la prima cede all’Università, in comodato d’uso gratuito per quarant’anni, parte dello storico presidio sanitario di via Plebiscito. fsc/abr/mrv/