Calenda “Sganciare prezzo del gas e 10 miliardi per taglio bollette”

ROMA (ITALPRESS) – “La prima cosa da fare è sganciare” il prezzo del gas “dalle altre forme di energia, poi servono 10 miliardi per un ulteriore taglio” delle bollette “a commercianti, artigiani e imprese”. Lo ha detto il leader di Azione, Carlo Calenda, a “Controcorrente” su Rete4. “Da settembre a marzo – i mesi in cui ne abbiamo più bisogno – abbiamo poco gas. Draghi ha fatto un buon lavoro per sostituire la Russia”, ma “ci manca circa il 10% di quello che consumiamo: per questo fare la nave di rigassificazione a Piombino è fondamentale”, spiega. La legge sugli extraprofitti è scritta male? “E’ la prima volta che si scrive una legge del genere. Si poteva fare meglio? Probabilmente sì”.

– foto: agenziafotogramma.it

(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress