Calenda “Manovra grigia e inutile”



“La legge di Bilancio dovrebbe riflettere la vostra visione del paese, e invece può essere definita tutt’al più, ma proprio volendo essere molto magnanimi,
un ‘atto di presenza’ privo di qualsiasi visione”. Così il leader del Terzo Polo, Carlo Calenda, nel corso delle dichiarazioni di voto sulla Legge di Bilancio in Senato.

sat/gtr

(fonte video: Senato della Repubblica)