Bologna di misura sul Verona, la decide Svanberg

BOLOGNA (ITALPRESS) – Il Bologna vince 1-0 e sale a sette punti in classifica. L’Hellas Verona resta a zero e per Di Francesco diventano diciannove le partite consecutive senza vittoria in Serie A. Al Dall’Ara, nel posticipo della terza giornata di campionato, è un gol di Svanberg al 79′ a decidere un match che permette ai rossoblù di restare imbattuti nelle prime tre partite stagionali e di tenere la porta inviolata per due gare di fila in Serie A, per la prima volta da aprile 2019. Dopo la squalifica, Mihajlovic torna a schierare Soriano che nel Verona vede la sua seconda vittima preferita in virtù di quattro gol segnati in carriera. Il trequartista va vicino al quinto sigillo alla mezz’ora: duetto con Arnautovic, inserimento e conclusione dal limite che scheggia il palo esterno. Se Soriano è la bestia nera del Verona, Giovanni Simeone è quella del Bologna con quattro gol alle spalle ai rossoblù. L’ex attaccante del Cagliari sfiora l’1-0 al 44′: cross di Faraoni dalla destra, stacco di testa del figlio d’arte e palla fuori di un soffio. Simeone ci riprova al 56′: Bonifazi si fa scippare palla in area ma è provvidenziale l’uscita di Skorupski che anticipa Simeone e sradica la palla dai piedi dell’attaccante. Al 62′ è il Bologna a sfiorare l’1-0: sugli sviluppi di un corner di Dominguez, la palla finisce sui piedi di Barrow che a botta sicura col mancino calcia alto. Allo scoccare dell’ora di gioco, Mihajlovic sceglie di cambiare gli esterni: fuori Barrow e Orsolini, dentro Sansone e Skov Olsen. Al 75′ anche Di Francesco cambia l’attacco: l’ex Roma Cancellieri prende il posto di un altro prodotto giallorosso come Caprari. Ma al 79′ è un centrocampista del Bologna a trovare l’1-0: Hongla perde un pallone sanguinoso, Arnautovic scarica per Svanberg che col tiro pesca l’angolino con un grande destro. Di Francesco prova a scuotere i suoi ma l’ultima chance è del Bologna: sugli sviluppi di un calcio piazzato e di una mischia in area, Arnautovic ha la palla del 2-0 ma la cestina con un tiro alto a un passo dalla porta.
(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress