All’Università Federico II un corso di italiano per rifugiati ucraini



Dopo l’invasione russa dello scorso 24 febbraio, più di 13 milioni di ucraini sono stati costretti a lasciare le loro case per cercare sicurezza nei paesi vicini. Fino a oggi l’Italia ha accolto circa 160mila rifugiati. Per far fronte a questa emergenza e per sostenere chi da un giorno all’altro è stato costretto a lasciare il proprio paese, la Federico II di Napoli e il Centro di Ateneo Federica Web Learning hanno attivato un corso destinato a tutti i profughi ucraini.
fsc/abr/gsl