Allegri “Con la Roma gara tosta, bello rivedere Dybala”

TORINO (ITALPRESS) – “La Roma è una squadra tosta, sarà bello rivedere Dybala. Bonucci è out, Szczesny è a disposizione. Milik ha grandi numeri, su Paredes vediamo prima se arriva”. Massimiliano Allegri ha fatto il punto in vista della gara di domani di campionato all’Allianz Stadium contro i giallorossi. “Domani è il primo scontro diretto, contro una Roma che ha iniziato bene la stagione e che sta riprendendo da dove aveva concluso la passata annata. Mourinho sta facendo un grande lavoro: non hanno subito ancora gol. Sarà una partita tosta ed equilibrata. Con la Samp abbiamo fatto un brutto primo tempo ma le partite durano 95 minuti. Io mi sono arrabbiato perchè nella ripresa la Samp era stanca e noi dovevamo ‘azzannarlà. Nel secondo tempo dovevamo vincerla”, ha detto Allegri. “Con Dybala abbiamo passato anni straordinari. Ci ha fatto divertire con le sue giocate: domani sarà nostro avversario ma sarà un piacere rivederlo”, ha aggiunto l’allenatore della Juve.
“Bonucci non sarà convocato, perchè non sta ancora bene. Szczesny è a disposizione e potrebbe giocare dal primo minuto. Sui tempi di recupero di Chiesa e Pogba vedremo più in là. Aspettiamo Leo per quando sarà al cento per cento, credo per la gara di Firenze. Di Maria sta migliorando, speriamo di recuperare anche lui per Firenze”, ha continuato Allegri. Sul mercato: “Paredes? Non è ancora arrivato, bisogna vedere se arriva. Intanto, dobbiamo pensare alla gara di domani. Milik è un giocatore importante, lo dimostrano i suoi numeri, davvero impressionanti. A livello di visite mediche ha fatto tutto, aspettiamo ancora il nullaosta. Gli piace giocare in profondità ma può giocare anche con Vlahovic. Se Dusan toccasse un solo pallone e facesse gol io sarei contento. Non ho ancora deciso la formazione: magari Milik, se arriva l’ok, lo faccio giocare dal primo minuto”.
Chiusura sulla Champions: “Tutte le gare sono difficili. Il Psg è una delle formazioni più forti in Europa. Ci giocheremo il passaggio del turno nel doppio confronto col Benfica ma anche la gara in Israele sarà complicata”, ha concluso Allegri.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress