Di Maio “Serve un tetto europeo al prezzo del gas”

ROMA (ITALPRESS) – “Quest’anno ricorre il ventesimo anniversario della moneta unica. Le decisioni difficili e talvolta impopolari di Guido Carli hanno permesso all’Italia di restare al centro del progetto europeo. Le sfide che siamo chiamati ad affrontare oggi sono diverse ma altrettanto cruciali per il futuro”. Così Luigi Di Maio, ministro degli Esteri, durante la XIII edizione del premio Guido Carli dedicato all’inviato di guerra Massimo Dell’Omo. Dopo aver ricordato che gli effetti sociali ed economici della pandemia esistono, ha sottolineato: “Le gravi conseguenze dell’aggressione della Russia all’Ucraina stanno profondamente cambiando il contesto internazionale con ripercussioni anche sul piano nazionale per le nostre imprese e famiglie. Su questi temi stiamo lavorando a Bruxelles per fare passi in avanti su quei meccanismi di solidarietà europea per il gas naturale al fine di smarcarci dalla dipendenza degli approvvigionamenti russi e mitigare l’impatto dell’impennata dei prezzi dell’energia. Per questo sosteniamo l’esigenza di porre un tetto massimo al prezzo del gas. Gli eventi storici che stiamo vivendo richiedono nuove scelte difficili all’Europa e all’Italia, ma possono essere anche motivo di nuovo slancio. Lavoriamo insieme per costruire un futuro migliore per l’Italia e l’Europa”.

– foto agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress