Dante Alighieri: La Divina Commedia in Musica

L’opera di Dante Alighieri, a settecento anni di distanza dalla sua morte, continua a calamitare un vasto interesse nel mondo. Il suo segreto? Storie che ad ogni canto si ripropongono, lontane nel tempo ma attuali nell’immaginario, immortali, colme di emozioni violente, cupe, vive e taglienti come spade, oppure delicate, soavi, lievi come il tocco di una piuma: mille sfaccettature magistralmente descritte dall’immenso poeta, che hanno conquistato generazioni di lettori nei secoli e mai smetteranno di farlo.

Enza Pietrangelo

 

Perché? Semplice: sono parte integrante di ogni essere umano, appartengono di diritto alla sua essenza. In ossequio a questo vero e proprio patrimonio dell’umanità, un progetto ha recentemente preso vita, traducendosi in una magnifica rivisitazione grazie alle musiche ed ai disegni del suono del dj e produttore discografico dance, house e soulful house-deep, Joseph B. (Joseph Brittanni) e del pianista Alex Jb Martin, assieme alla voce narrante del professor Kronos, all’anagrafe Gianluca Cellai, professore di lettere e famoso cantante a inizio millennio, ora tornato in auge con nuovi successi.

A loro si sono aggiunte le voci di: Simone Gambini,attore; il maestro Marco Raimondi, direttore d’orchestra dell’Amadeus Altomilanese; Cosimo Mero, docente critico e dantesco; Enza Pietrangelo, docente, giornalista e organizzatrice di eventi; Monica Landro, giornalista, discografica ed esperta in comunicazioni internazionali; Francesco Rizzuto, attore e comico di Zelig; Dagmar Segbers, cantante.

E poi ancora Emanuela Gramaglia, pianista; Kiara Britanni, regista e stilista di moda; Fabrizio Barbuto, scrittore e musicista, Francesca Lovatelli Caetani, speaker radiofonica; Andrea Candeo, attore; Gianfranco Messina, musicista; Andrea Gallorini, grafico pubblicitario; Klaus Savoldi Bellavitis, jazzista di fama internazionale; Laura Mills, arrangiatrice e compositrice; Simone di Matteo, autore, scrittore e illustratore grafico; infine, Luca Zeta, dj radiofonico, presentatore televisivo e produttore discografico.

Luca Zeta

Proprio Luca Zeta ha interpretato alcuni dei personaggi principali e più conosciuti dell’opera in latino, francese, spagnolo, portoghese. La registrazione dell’enorme lavoro occorrente a creare questa esclusiva versione della ‘Divina Commedia’ si è svolta in tre fasi, seguendone la naturale ripartizione strutturale:l’‘Inferno’ è stato completato a settembre 2021, il ‘Purgatorio’ a novembre ed il ‘Paradiso’ a marzo 2022.

I brani si possono trovare sulle piattaforme YouTube, Spotify, Dropbox, iTunes, Apple Music. Il canale è ‘Joseph B and the Blue rose’, oppure basta digitare: Inferna, Purgatorium, Paradisus. Un lavoro di altissima qualità, il cui fine ultimo è quello di uscire dal mero supporto di registrazione per esordire, con degli spettacoli, sul palco di un teatro, alla presenza di un pubblico in carne ed ossa. Un’ambizione che pare potrà realizzarsi, così da concretizzare il frutto degli sforzi di questo team di artisti che, oltre alle loro indubbie capacità, hanno impegnato il cuore e la mente in questo progetto.