Real Madrid in finale di Champions, Manchester City cede 3-1

MADRID (SPAGNA) (ITALPRESS) – Al termine di una partita incredibile, il Real Madrid rimonta all’ultimo respiro e supera per 3-1 il Manchester City staccando il pass per la finalissima di Parigi dopo i tempi supplementari. Gli uomini di Ancelotti possono così festeggiare un’impresa che ha pochi eguali nel passato per come è maturata. Il 28 maggio, sarà Real Madrid – Liverpool. Dopo un avvio abbastanza nervoso, la prima chance arriva al 20′ ed è per gli ospiti. Foden prende palla al limite e smarca Bernardo Silva, che con il destro calcio sul primo palo trovando però i guantoni di Courtois. Al 39′ Foden conclude dai 20 metri con il destro ma Courtois è attento e respinge in tuffo. Le squadre vanno al riposo sullo 0-0. Dopo appena 10 secondi dall’inizio della ripresa, Vinicius si mangia la migliore palla gol della partita quando di sinistro calcia fuori dopo un bel cross dalla destra di Carvajal. Al 28′, quasi dal nulla, gli uomini di Guardiola passano in vantaggio. Bernardo Silva avanza palla al piede con troppa libertà e dal limite serve Mahrez sulla destra, con l’algerino che infila Courtois con un gran mancino sul primo palo. Al 41′, Courtois evita lo 0-2 deviando in tuffo un destro dal limite di Cancelo. I blancos sono completamente sbilanciati e Grealish sfiora per due volte la rete, ma senza successo. Nel finale, però, succede l’incredibile. Al 45′ i padroni di casa trovano il pari quando Benzema riceve palla in area mettendo la palla in mezzo di prima con il sinistro e trovando Rodrygo pronto al tap-in per l’1-1. Un minuto più tardi, Carvajal pennella dalla destra un cross al bacio che lo stesso Rodrygo spedisce di testa in fondo al sacco per il 2-1. Si va ai supplementari. Al 3′, Ruben Dias stende Benzema in area e l’arbitro decreta il rigore. Il francese si presenta dal dischetto e non sbaglia, firmando il 3-1. Nel recupero del primo tempo, Courtois compie un miracolo in tuffo sull’incornata di Ruben Dias. Nella seconda frazione, gli iberici gestiscono con esperienza la situazione senza rischiare più nulla.
(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress