Pioli “Il Milan deve crederci, vinciamole tutte e poi vedremo”

MILANO (ITALPRESS) – “La squadra ci sta credendo per come sta giocando. Giochiamo un calcio energico, cerchiamo di dominare le partite, creiamo più dell’avversario, ed è giusto che la squadra ci creda fino alla fine. Siamo forti, siamo stati davanti a tutti per tanto tempo non per fortuna. La squadra è consapevole dei propri mezzi e abbiamo tutte le carte da giocarci fino alla fine. E’ una squadra che ha qualità e darà il massimo, ha il rossonero dentro e vuole difenderlo”. I due pari contro Bologna e Torino non hanno intaccato la fiducia di Stefano Pioli e del suo Milan. I rossoneri sono ancora in testa ma l’Inter, dovesse vincere il recupero col Bologna, potrebbe mettere la freccia. “Dipende ancora da noi, dalle nostre prestazioni, perchè quando giochiamo con la nostra mentalità e la nostra qualità possiamo vincere le partite – ribatte Pioli – Cerchiamo di vincerle tutte, abbiamo le qualità per riuscirci, e alla fine si faranno i conti. Noi giochiamo per vincere e quando non ci riusciamo la delusione c’è ma il mattino dopo si trasforma in concentrazione e determinazione. Sappiamo quello che ci sta mancando, sembra poco ma poco non è, ma ho visto grande motivazione, giocatori convinti, che giocano con fiducia. Dobbiamo fare uno sforzo in più e aggiungere qualcosa alle nostre prestazioni. Dopo anni difficili, siamo tornati a essere una squadra competitiva. Per passare da competitiva a vincente bisogna fare uno sforzo in più e bisogna farlo tutti insieme”. Col Genoa tornano Rebic e Bennacer, Ibrahimovic starà fuori per 7-10 giorni ma questo ennesimo infortunio, a detta di Pioli, non cambia nulla in relazione al futuro dello svedese: “ha l’intelligenza e il coraggio per fare la scelta migliore e noi saremo con lui qualunque scelta faccia”.
(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress