Fisco, Salvini “Basta con le provocazioni di Pd e M5S”

ROMA (ITALPRESS) – “Il nostro obiettivo è risolvere, abbiamo trovato ampia disponibilità da parte del presidente Draghi. Subito dopo Pasqua si arriva in Parlamento chiarendo definitivamente che non ci saranno aumenti di tasse sulla casa, sugli affitti, sui titoli di Stato e sui risparmi. E’ stato un incontro positivo, distensivo, nelle prossime ore si lavora e si risolvono i problemi. L’importante è che non ci sarà un euro in più di tasse, anzi bisogna restituire soldi agli italiani”. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini, accanto al coordinatore di Forza Italia Antonio Tajani, parlando con i giornalisti dopo l’incontro con il premier Mario Draghi sul fisco.
“Spero che gli alleati momentanei di governo, Pd e Movimento 5 Stelle, la smettano con le provocazioni quotidiane. Spero che non ci sia un aumento delle tasse in un momento così drammatico”, prosegue Salvini.
“I tecnici si siederanno al tavolo per scrivere i testi e trovare una soluzione, abbiamo ribadito che le tasse non devono aumentare. Stiamo lavorando”, sottolinea Tajani.
(ITALPRESS).

(Photo credit: agenziafotogramma.it)
Fonte e foto: Italpress