Ucraina, aumentano i profughi al confine ovest con la Polonia



Arrivano a piedi in gruppo, in famiglia o da soli, pochi bagagli, animali al seguito. La rassegnazione e la speranza di aiuti e solidarietà caratterizzano il viaggio degli ucraini che passano il confine con la Polonia. Chi scappa da ovest e passa per Leopoli si trova a Medyka paese che segna la frontiera con la Polonia. È qui che i profughi trovano la prima accoglienza “autogestita” dalle associazioni polacche, Ong internazionali e singoli volontari provenienti da tutta Europa.
ror/mgg/mrv