Caro bollette, Salvini “Le aziende si fermano, urgente l’impegno del governo”

ROMA (ITALPRESS) – “Aumento del costo delle bollette luce e gas, ecco una delle tante disastrose conseguenze. La Lega chiede con forza al governo un impegno, immediato e consistente, per tagliare le tasse statali sulle bollette e ridurre i costi, ormai insostenibili, per famiglie e imprese”. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini, commentando quanto comunicato oggi dalla Portovesme s.r.l.: fermerà la linea di produzione Zinco tradizionale, con una capacità annua di 100.000 tonnellate, “non più tardi della fine di dicembre 2021, fino a quando non ci sarà un cambiamento significativo nei prezzi del mercato dell’energia. Questa decisione è stata presa a causa degli spropositati prezzi dell’energia, sperimentati in Italia e nel resto d’Europa dall’inizio di quest’anno. Essendo un’industria ad alto consumo energetico, Portovesme srl dipende fortemente da prezzi competitivi e stabili dell’elettricità”.
(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress