Atp Finals, Sinner batte Hurkacz all’esordio

TORINO (ITALPRESS) – Brillante vittoria all’esordio per Jannik Sinner in un match valido per il gruppo Rosso nella 3a giornata di gare alle Nitto ATP Finals al Pala Alpitour di Torino. Il 20enne azzurro, prima riserva, chiamato per sostituire Matteo Berrettini ritiratosi dal torneo dopo aver dovuto abbandonare il campo di gioco nel corso del match dell’esordio perso con Alexander Zverev domenica scorsa per un problema agli addominali, ha battuto il polacco Hubert Hurkacz in due set con il punteggio di 6-2, 6-2 dopo appena 1h25′ di gioco. Il numero 11 del mondo è entrato in campo senza alcun timore per l’esordio nell’evento che mette in campo i migliori otto tennisti della stagione. “Questo torneo lo giochiamo solo per Matteo. E’ un grandissimo giocatore come sappiamo, ma è anche una persona incredibile. A me dispiace che lui non sia riuscito a giocare, ma speriamo che si riprenda presto perchè è un campione” le parole di Sinner dopo la vittoria. Poco prima, sulla telecamera che lo inquadrava, aveva scritto “Matteo sei un idolo”. “Sono felice della mia prestazione” ha aggiunto prima di ringraziare il pubblico. “All’inizio ero teso, giocare qui è incredibile, mi fa piacere che siate in tanti, grazie per il supporto e proviamo a fare bene anche nel prossimo match”. Sinner, che ha più volte definito il polacco Hurkacz uno dei suoi migliori amici nel circuito, ha riscattato la sconfitta subita nella sua prima finale in un Masters 1000 a Miami. Tutto si deciderà giovedì prossimo: Sinner deve riuscire a superare il numero 2 al mondo Daniil Medvedev, e sperare in un successo di Hurkacz contro Zverev. Il successo riporta comunque Sinner in Top 10. “Sapevo che vincendo sarei rientrato nei top 10, avevo pressione anche per questo perchè era un mio obiettivo di fine stagione”.
(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress