Bologna corsaro, Sampdoria piegata 2-1

GENOVA (ITALPRESS) – Il Bologna, versione corsara, espugna lo stadio Ferraris (1-2 il finale), e batte la Sampdoria, grazie alle reti messe a segno da Svanberg e Arnautovic nella seconda frazione di gioco (intervallate dal gol di Thorsby). Inizio di gara vibrante per i blucerchiati che, al 13′, cercano la rete del vantaggio con Ekdal; Skorupski però non si lascia sorprendere. Un minuto dopo la squadra di D’Aversa ci riprova da fuori area con Askildsen ma la conclusione del centrocampista norvegese si infrange sul palo esterno. Le due squadre cercano la via della rete ma al riposo si va con il risultato di partenza. Nella ripresa gli ospiti partono forte e, al 47′, Soriano s’inventa un assist delzioso per Svanberg che, all’altezza del dischetto del calcio di rigore, calcia di prima intenzione per la rete dello 0-1. La Sampdoria fatica a reagire, ma al 77′ trova la rete del momentaneo 1-1: punizione calciata da Candreva e sponda aerea di Yoshida per Thorsby che da pochi passi trova il gol in scivolata. I felsinei non restano a guardare e appena un minuto dopo Svanberg calcia un pallone verso l’area avversaria, Arnautovic si libera della marcatura di Augello e di testa sigla la rete dell’ 1-2, che chiude il match regalando tre punti preziosi alla squadra di Mihajlovic.
(ITALPRESS).
Fonte e foto: Italpress