Davide Cascini: Da Marsicovetere a X Factor Romania

A poche ore dal suo debutto a X Factor Romania, abbiamo raggiunto Davide Cascini, giovane cantante lucano già visto ad “Amici 19”

Davide Cascini
Dal profilo Instagram di Davide Cascini

Andrà in onda questa sera su Antena 1, e in streaming sul canale Youtube dell’emittente, la prima puntata dell’edizione 2021 di X Factor Romania: tra i concorrenti che prenderanno parte alle Auditions, il pubblico italiano potrà riconoscere Davide Cascini.

Il ventenne cantante lucano non è nuovo al meccanismo del talent, avendo già tentato di entrare – quasi due anni fa- nella scuola di Amici di Maria De Filippisi è presentato come sfidante esterno e ha provato a soffiare il banco a Gaia Gozzi, poi risultata vincitrice di quell’edizione.

Davide, che ricordi hai dell’esperienza ad Amici?

E’ un’esperienza che davvero difficilmente dimenticherò. Credo che il pubblico si ricordi ancora di me soprattutto perchè ho sfidato colei che poi ha vinto il programma.

Come nasce la tua passione per la musica?

Ho iniziato ad avvicinarmi alla musica che avevo 6 anni. Ascoltavo mio fratello Luca, anche lui cantautore, ed è scoccata la scintilla.

La Lucania ha dato i natali a due grandi artisti, ancora forse eccessivamente sottovalutati, come Mango e Arisa. Chi sono, in generale, i tuoi miti?

Oltre ad essere due artisti di grande talento, Mango e Arisa sono anche persone molto umili, e questo è riconosciuto non solo da noi lucani. I miei artisti preferiti? Rino Gaetano, Vasco Rossi, Gianluca Grignani. Tra le donne Loredana Bertè, mentre tra le “nuove leve” mi piaccioni molto i Maneskin.

“Pensi che gli altri siano più felici. Sguardi, sorrisi e pose da attrici. Ma guarda bene non hanno radici”. Così canti nel tuo primo singolo inedito Senorita. Che rapporto hai con le nuove tecnologie? Sei mai stato vittima di episodi di cyberbullismo? Che consigli ti sentiresti di dare a chi magari, tra i tuoi coetanei, sta vivendo una simile situazione?

Non ho mai subito sulla mia pelle il bullismo, ma ho scritto quella strofa proprio perchè mi è capitato di essere testimone di certe situazioni. Ai miei coetanei consiglio di non farsi “dominare” dai social, cercare un approccio reale con la gente. Se guardi bene, oggi non si ha più neppure il coraggio di fare amicizia di persona, tutto avviene dietro lo schermo di uno smartphone. E questo è avvilente a mio parere.

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

Intanto parteciperò ad X Factor Romania. Poi, tra una serata dal vivo e l’altra, mi concentrerò sulla lavorazione del mio primo album.

 

Riccardo Manfredelli