La Lazio pareggia a Marsiglia, 2-2 al Velodrome

MARSIGLIA (FRANCIA) (ITALPRESS) – Termina 2-2 la sfida del Vèlodrome tra Marsiglia e Lazio. Una partita che regala tante emozioni da una parte e dall’altra, con gli ospiti in particolare difficoltà nel primo tempo. La prima occasione è per i transalpini e arriva al 13′ con Payet, che va vicino al gol con una bella punizione a giro che termina alta di poco. Al 17′ è Milik a provarci di testa dopo un bel cross dalla sinistra di Lirola, ma Strakosha è attento e devia in corner. Al 28′ l’attaccante polacco attacca il primo palo su un traversone dalla sinistra anticipando Acerbi che lo sbilancia. L’arbitro, che inizialmente non concede il rigore, cambia idea dopo il consulto del Var. Dal dischetto si presenta lo stesso centravanti ex Napoli che batte Strakosha con un preciso mancino nell’angolino firmando l’1-0. Sul finire del primo tempo, il pubblico marsigliese si rende protagonista di un lancio di oggetti mentre Luis Alberto sta per battere un angolo, rendendo necessario l’utilizzo degli scudi da parte degli addetti alla sicurezza per proteggere lo spagnolo che nel frattempo si era allontanato. Un episodio per il quale lo speaker dello stadio deve richiamare ufficialmente all’ordine i tifosi locali.
Nell’ultimo dei 5 minuti di recupero, l’undici di Sarri, fino a quel momento in difficoltà, trova un pareggio quasi insperato. Luiz Felipe calcia verso la porta dopo una mischia furibonda da angolo trovando la deviazione di Saliba che serve involontariamente Felipe Anderson che insacca da pochi passi. Il diretto di gara fischia il fuorigioco, ma il Var ribalta la decisione e assegna così l’1-1.
A inizio ripresa, i biancocelesti completano la rimonta quando Saliba al 4′ sbaglia goffamente uno stop spianando la strada a Immobile che trafigge Pau Lopez con un destro nell’angolino e siglando così il 2-1. I francesi non ci stanno e al 16′ Under, con un cross apparentemente innocuo dalla destra, centra il palo con Strakosha che rimane fermo leggendo male la traiettoria del pallone. Gli uomini di Sampaoli premono e trovano il pari al 37′ quando Guendouzi dalla destra mette in mezzo, con la palla che termina sul destro di Payet il quale, dopo un rimpallo fortunoso, mette dentro il 2-2 da posizione defilata con Strakosha già a terra. Il fantasista prova poi a pescare il jolly al 45′, quando con un gran tiro dal limite scheggia la traversa a portiere battuto. Finisce così, con un giusto pareggio, un bel match, con la Lazio che rimane seconda nel girone a 5 punti e con una lunghezza di vantaggio proprio sulla banda di Sampaoli.
(ITALPRESS)
Fonte e foto: Italpress