Roche lancia la “Valutazione del rischio cardiovascolare” con la Cardiovascular Console

 

  • Roche lancia la “Valutazione del rischio cardiovascolare” in farmacia, un nuovo servizio innovativo offerto per la prima volta alla farmacia dei servizi, attraverso la Cardiovascular Console.
  • In questo particolare periodo storico, il servizio assume un ruolo chiave per continuare a garantire la prevenzione delle patologie cardiovascolari e la riduzione dei rischi sulla popolazione apparentemente sana, offrendo un nuovo canale di accesso che contribuisce ad alleggerire le liste d’attesa del SSN.
  • Roche “Cardiovascular Console” è la soluzione integrata di telemedicina attraverso cui si effettuano tutti i test necessari per ottenere la “Valutazione del rischio cardiovascolare” da parte del cardiologo. I pazienti vengono sottoposti a: un questionario anamnestico validato da un team di esperti, il test del profilo lipidico e l’elettrocardiogramma diagnostico.
  • La “Valutazione del rischio cardiovascolare” in farmacia è un servizio realizzato in collaborazione con aziende leader del settore: la piattaforma di telemedicina Home Doctor di TIM, i medical device di Cardioline, il team di cardiologi e i servizi di refertazione di Cardio On Line Europe.

Monza, 23 novembre 2020 – In questo particolare periodo storico, il sovraccarico delle strutture sanitarie oggi impegnate nella gestione del COVID-19 ha contribuito ad aumentare la complessità e limitare l’accesso agli esami di prevenzione e monitoraggio delle patologie cardiovascolari, attualmente tra le prime cause di mortalità della popolazione. “Partendo da questo presupposto e consapevoli dell’importanza del ruolo svolto dalle farmacie nella gestione territoriale dei pazienti, con il servizio di “Valutazione del rischio cardiovascolare”, Roche Diagnostics propone una nuova soluzione che possa contribuire a garantire la continuità delle attività di prevenzione e monitoraggio delle patologie cardiovascolari, sfruttando le potenzialità della telemedicina”, commenta Simon Winzenried, Marketing Director di Roche Diagnostics SpA.

La “Valutazione del rischio cardiovascolare” è un servizio erogato attraverso la “Cardiovascular Console” di Roche, la soluzione di telemedicina integrata con tutti gli strumenti Roche di autoanalisi del sangue e con i dispositivi medici di Cardioline come ECG, Holter ECG e ABPM (o “Holter pressorio”). Con la “Cardiovascular Console” il farmacista può effettuare tutti i test necessari per ottenere la “Valutazione del rischio cardiovascolare” da parte del cardiologo refertante, che verrà condivisa e consegnata al paziente.

Il servizio di “Valutazione del rischio cardiovascolare” richiede la compilazione di un questionario anamnestico validato clinicamente da un team di cardiologi, la misurazione del profilo lipidico e l’effettuazione dell’ECG a 12 derivazioni. Le informazioni automaticamente acquisite dalla piattaforma di telemedicina Home Doctor, vengono trasmesse al cardiologo di riferimento che rilascerà un documento attestante la “Valutazione del rischio cardiovascolare”. Il farmacista consegnerà poi il documento al paziente.

 

La “Valutazione del rischio cardiovascolare” in farmacia è un servizio realizzato in collaborazione con aziende leader nel settore: la piattaforma di telemedicina Home Doctor di TIM, i medical device di Cardioline, il team di cardiologici e i servizi di refertazione di Cardio On Line Europe. La sinergia con queste aziende ha permesso di realizzare prima la “Cardiovascular Console”, un servizio già apprezzato su tutto il territorio nazionale per la sua qualità e completezza, e poi di consolidare l’esperienza nelle farmacie proponendo ora la “Valutazione del rischio cardiovascolare”, una soluzione unica e innovativa presentata per la prima volta da Roche alla farmacia dei servizi.

 

La nuova proposta di Roche nasce dall’esperienza quotidiana maturata in più di 4.000 farmacie clienti, e si concretizza attraverso la realizzazione di un servizio all’avanguardia per il mercato delle farmacie, finora disponibile solo all’interno di centri medici e strutture sanitarie.

 

Questo costituisce un ulteriore esempio dell’impegno continuo di Roche nel promuovere la prevenzione in farmacia, portato avanti anche attraverso il portale Qui puoi, in cui è possibile reperire informazioni sugli esami disponibili e sulle farmacie in cui vengono proposti.

 

Roche

Roche è un gruppo internazionale pionieristico nella farmaceutica e nella diagnostica dedicato al progresso della scienza per migliorare la vita delle persone. L’unione degli elementi di forza della farmaceutica e della diagnostica all’interno della stessa organizzazione ha portato Roche a essere leader nella medicina personalizzata, una strategia che mira a fornire il trattamento più appropriato per lo specifico paziente nel miglior modo possibile.

Roche è la più grande azienda biotech al mondo con un portafoglio davvero diversificato di medicinali in oncologia, immunologia, malattie infettive e per patologie del sistema nervoso centrale. Roche è anche leader mondiale nella diagnostica in vitro, nella diagnostica oncologica su tessuti ed è all’avanguardia nella gestione del diabete.

Fondata nel 1896, Roche continua a ricercare migliori soluzioni per prevenire, diagnosticare e trattare le malattie e dare un contributo sostenibile alla società. Il Gruppo punta a migliorare l’accesso alle innovazioni mediche da parte dei pazienti attraverso la collaborazione con tutti gli stakeholder rilevanti. Oltre trenta farmaci sviluppati da Roche compaiono negli elenchi dei medicinali essenziali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità tra cui farmaci oncologici, antimalarici e antibiotici salvavita. Inoltre, per l’undicesimo anno consecutivo, il Gruppo Roche si è classificato fra le aziende più sostenibili del settore Healthcare nell’indice globale di sostenibilità del Dow Jones (DJSI).

Il Gruppo Roche ha sede centrale a Basilea, in Svizzera, ed è attivo in oltre 100 Paesi. Nel 2019 il Gruppo Roche contava circa 98.000 dipendenti nel mondo, ha investito 11.7 miliardi di franchi svizzeri in R&S e registrato un fatturato pari a 61,5 miliardi di franchi svizzeri. Genentech, negli Stati Uniti, è una società interamente controllata del Gruppo Roche. Roche è l’azionista di maggioranza di Chugai Pharmaceutical, Giappone. Ulteriori informazioni sul sito www.roche.com.

 

Roche in Italia

Il Gruppo Roche è presente in Italia dal 1897. Oggi è attivo con le sue due competenze, quella farmaceutica rappresentata da Roche S.p.A. e quella Diagnostica, rappresentata da Roche Diagnostics S.p.A. e Roche Diabetes Care Italy S.p.A.

 

Roche Diagnostics S.p.A. – è leader della diagnostica in vitro, con un portafoglio prodotti unico.

Grazie all’attività svolta da più di 400 collaboratori tra dipendenti ed agenti fornisce un ampissimo range di prodotti e servizi innovativi rivolti a ricercatori, medici, pazienti, ospedali e laboratori.

 

Tutti i marchi commerciali utilizzati o citati nel presente comunicato sono protetti ai sensi di legge.

 

Per maggiori dettagli:

Portale Qui puoi: www.quipuoi.com

Pagina Facebook Qui puoi: https://www.facebook.com/Qui-puoi-104606251122239

 

Erika Ciancio

Erika Ciancio, giornalista iscritta all’Ordine del Lazio. Inizia la sua carriera presso giornali nazionali di cronaca e politica, specializzandosi nei rapporti di pubbliche relazioni con la stampa per personaggi pubblici, anche del mondo dello spettacolo, professionisti e politici nazionali. Esperta in strategie di comunicazione social, punto di riferimento per molti personaggi nei “piazzamenti” televisivi nazionali, radio, e giornali.