Cannabis. Sara Manfuso risponde a Di Battista: “E’ tempo di legalizzare!”

Sara Manfuso detta la linea e – in risposta al Dibba che si improvvisa Pannella e dice di non fare selfie con i cannoni – sgancia una foto bomba su Instagram dove la si vede sorridente con una coltivazione domestica di cannabis alle spalle e, da dichiarata non fumatrice, invita a legalizzare in nome della libertà e dell’amore per il green!
E che green! Mentre alcuno parlamentari invitano a “piantare un seme” la Manfuso si è portata avanti con il lavoro…

Giornata in cui torna prepotentemente il tema della legalizzazione della cannabis!
Quindici parlamentari che si autodenunciano la coltivano a casa. Sono deputati e senatori di M5s, Pd e +Europa (a cui si aggiunge il consigliere regionale, sempre di +Europa, Michele Usuelli) che hanno aderito alla campagna “Io coltivo”, che punta a sensibilizzare il Parlamento sul tema della legalizzazione della cannabis. Quattro di loro hanno già postato sui social foto e video in cui piantano il seme ricevuto dal team “Meglio Legale”. Oggi, a Montecitorio, hanno organizzato un sit-in insieme ad alcune associazioni e ad altri.
Tutto ciò nel rispetto della sentenza della Cassazione che ha stabilito che coltivare piccole quantità in casa non è reato.
Poi c’è Di Battista che pontifica sulla necessità di non farsi selfie con le canne altrimenti si fa come i gay con i pride.

Erika Ciancio

Erika Ciancio, giornalista iscritta all’Ordine del Lazio. Inizia la sua carriera presso giornali nazionali di cronaca e politica, specializzandosi nei rapporti di pubbliche relazioni con la stampa per personaggi pubblici, anche del mondo dello spettacolo, professionisti e politici nazionali. Esperta in strategie di comunicazione social, punto di riferimento per molti personaggi nei “piazzamenti” televisivi nazionali, radio, e giornali.