Conte e Casellati inviano un messaggio per la presentazione di Terzjus, Osservatorio giuridico del Terzo settore

“Gentile Presidente, La ringrazio della Sua cortese lettera nella quale mi invita alla presentazione di Terzjus, Osservatorio di diritto del terzo settore, della filantropia e dell’impresa sociale, costituitosi lo scorso febbraio a Roma. Purtroppo, l’intensa attività istituzionale di questo momento non mi consente di essere presente. Desidero in ogni caso farVi giungere il mio pensiero di vicinanza a quella che ritengo una iniziativa di rilevante impatto, volta a promuovere la nascita di un Osservatorio sulle sensibili tematiche che afferiscono al mondo del Terzo settore”.
Sono le parole del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al presidente di Terzjus, Luigi Bobba, in occasione della presentazione dell’Osservatorio di diritto del Terzo settore, della filantropia e dell’impresa sociale, avvenuta oggi in un digital event in diretta sulla piattaforma Zoom e sul canale Facebook.
“Apprendo – ha proseguito – che all’Osservatorio aderiscono associazioni, fondazioni e consorzi che, animati da uno spirito non profit, intendono dare vigore e slancio all’approfondimento di temi di assoluta rilevanza anche allo scopo di definire un quadro quanto più completo e organico, non solo sotto il profilo regolatorio, che possa imprimere slancio alla diffusa sedimentazione culturale, nella società italiana, dei principi di inclusione, solidarietà e partecipazione. Per un’equa e diffusa applicazione di un ‘diritto comune del terzo settore’ avete dato a vita a uno strumento inclusivo di comunicazione e socializzazione e avete coinvolto qualificati esponenti delle Istituzioni e del mondo accademico anche internazionale, oltre che dell’associazionismo. Di tutti ciò – ha concluso – Vi ringrazio di cuore. Colgo l’occasione per inviare a Lei e a tutti i Suoi ospiti il mio più caloroso saluto e l’augurio per il raggiungimento di risultati attesi e fortemente auspicati”.
Di seguito il messaggio inviato dal presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati:
“Invio con piacere il mio saluto a questo importante evento digitale per la presentazione dell’Osservatorio di diritto del Terzo settore, della filantropia e dell’impresa sociale ‘Terzjus’. Desidero congratularmi con il Presidente Luigi Bobba e con tutti coloro che si sono impegnati e hanno messo a disposizione tempo, competenze e capacità per dare vita a questa importante Associazione. Un’esperienza che sono certa saprà fare la differenza e affermarsi come autorevole strumento per informare, sensibilizzare e promuovere l’opera di migliaia di realtà quotidianamente in prima linea sul fronte della solidarietà e dell’impegno civico.
“Risorse preziose – ha affermato la presidente del Senato – specie in un momento così complesso e delicato come quello della ripresa da una pandemia che ha logorato il Paese e creato nuove fragilità economiche, sociali e umane. Mai come oggi, infatti, gli operatori del Terzo settore rappresentano un alleato di cui le Istituzioni non possono fare a meno per arrivare nelle case di tutti, per aiutare chi ha bisogno e per assistere chi versa in gravi difficoltà. Un’alleanza che abbiamo il dovere di salvaguardare anche con interventi normativi che diano finalmente piena attuazione alla legge di riforma del Terzo settore e, soprattutto, che ne riconoscano il ruolo fondamentale nella costruzione di una società sempre più equa, libera e solidale. Rinnovo pertanto i miei auguri per questa nuova entusiasmante avventura a cui esprimo sin d’ora il mio sostegno e la mia convinta adesione. Grazie e buon lavoro a tutti”.

Erika Ciancio

Erika Ciancio, giornalista iscritta all’Ordine del Lazio. Inizia la sua carriera presso giornali nazionali di cronaca e politica, specializzandosi nei rapporti di pubbliche relazioni con la stampa per personaggi pubblici, anche del mondo dello spettacolo, professionisti e politici nazionali. Esperta in strategie di comunicazione social, punto di riferimento per molti personaggi nei “piazzamenti” televisivi nazionali, radio, e giornali.