1 Maggio: Papa Francesco “dignità lavoro calpestata, anche oggi tanti schiavi”

“Ogni ingiustizia che si fa su una persona che lavora e’ calpestare la dignità umana” dell’intera umanità e “la dignità del lavoro è tanto calpestata”.

Così Papa Francesco nell’omelia della messa a Santa Marta.

“Anche oggi ci sono tanti schiavi – ha sottolineato – . Tanti uomini e donne che non sono liberi dal lavorare e sono costretti a lavorare per sopravvivere. Sono schiavi”.

Ci sono “i lavori forzati, ingiusti, malpagati” che “costringono a vivere con la dignità calpestata. Sono tanti, tanti…”.

E nel solo nel mondo, “anche qui”, ha precisato. Con “i lavoratori giornalieri, che li fai lavorare per una retribuzione minima” per tante ore al giorno, con la “domestica che non ha una retribuzione giusta” e non ha le sicurezza sociale e la pensione. “Questo succede qui: è calpestare la dignità umana”

Erika Ciancio

Erika Ciancio, giornalista iscritta all’Ordine del Lazio. Inizia la sua carriera presso giornali nazionali di cronaca e politica, specializzandosi nei rapporti di pubbliche relazioni con la stampa per personaggi pubblici, anche del mondo dello spettacolo, professionisti e politici nazionali. Esperta in strategie di comunicazione social, punto di riferimento per molti personaggi nei “piazzamenti” televisivi nazionali, radio, e giornali.